Oltre 1 milione di euro sono stati stanziati per ripristinare i danni del maltempo dell’alluvione che un anno fa aveva colpito la regione Liguria. In particolare 120 mila euro saranno assegnati al Comune di Rezzo, nell’entroterra di Imperia, per far fronte alla situazione di rischio che ancora ha l’abitato di Borghetto di Lavina a causa degli imponenti volumi di detriti instabili, parzialmente mobilizzati dalla frana nel novembre 2016 e che ancora occupano buona parte delle testate del rio Quardella.

Questi ulteriori finanziamenti decisi oggi in Giunta – spiega l’assessore regionale alla Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone – si vanno ad aggiungere alle risorse stanziate solo 20 giorni fa per la viabilità dello spezzino, portando a 12 milioni gli stanziamenti spalmati nel 2017  su tutta la regione per ripristinare i danni dal maltempo. Si tratta di segnali molto importanti che questa Giunta continua a dare, a dimostrazione dell’estremo interesse nei confronti del territorio e della difesa del suolo per poter chiudere ferite aperte anche molti anni fa”

Articolo precedenteCosa fanno i sanremesi a Capodanno?
Articolo successivo1982 – Mostra dei seni dipinti di Mario Berrino