Via libera per il tratto ciclabile tra San Lorenzo al Mare e Andora.

Questa la decisione presa durante l’incontro oggi in Regione con i rappresentanti dei Comuni coinvolti. Proseguirà, così, la preesistente pista ciclabile di Area 24 che si snoda tra Ospedaletti e San Lorenzo al Mare.

Una volta concluso il tracciato attraverserà 40 chilometri coinvolgendo 13 Comuni e diventando così l’asse portante della futura ciclabile tirrenica su cui, nelle scorse settimane, è stato approvato un accordo di programma tra Liguria, Toscana e Lazio per la ricerca dei finanziamenti nazionali e comunitari.

L’accordo di programma verrà siglato nelle prossime settimane tra tutti i soggetti interessati.

Per garantire la cessione gratuita del sedime da parte di RFI e avviare una progettazione del tracciato, Regione Liguria si incontrerà nelle prossime settimane con tutti gli Enti locali interessati.

“È stato un incontro molto positivo perché tutti i Comuni presenti, le Istituzioni e Rfi hanno dimostrato grande senso di responsabilità e volontà nell’arrivare in tempi rapidi a una riqualificazione e promozione per l’utilizzo delle aree dismesse della ferrovia – ha sottolineato l’assessore regionale all’Urbanistica Marco Scajola – Si è concordato di procedere attraverso un accordo di programma che verrà promosso dalla Regione Liguria che si è assunta il ruolo di coordinatrice e referente dell’operazione”.