Questa mattina, presso l’uliveto sperimentale in regione Garbella a Imperia, si è svolta la cerimonia di piantumazione di un nuovo ulivo in onore dell’imprenditore imperiese Giovanni Amadeo, editore e uomo di cultura del Ponente ligure.

Alla manifestazione, da ormai 26 anni finalizzata alla premiazione di personalità e istituzioni che si sono distinte per la salvaguardia della cultura e dell’ambiente ligure, erano presenti il Presidente della Provincia Fabio Natta, la Cumpagnia dell’Urivu, i famigliari di Giovanni Amadeo e altre realtà del tessuto cittadino.

Ecco a chi sono state dedicate le piante messe a dimora dalla Cumpagnia dell’Urivu, da 26 anni a questa parte:

1992- La Campanassa-Savona
1993- Lucetto Ramella, scrittore
1994 -Giuseppe Cassinelli, scrittore
1995-Franco Carli, attore e professore presso il Dams di Imperia
1996-Carlo Caracci Buzi, professore e tecnico uliveti
1997-Consulta ligure
1998-Fulvio Balli, perito agronomo
1999-Romualdo Castellano,medico e poeta
2000-Maria Castellini, poetessa
2001-Flavio Serafini, scrittore e direttore Museo navale di Imperia
2002-Jacopo Varaldo, poeta, scrittore, presidente della Cumpagnia de l’Urivu
2003-Domenico Garibbo,medico già presidente Cumpagnia
2004-Fabia Piana, poetessa, Presidente Cumpagnia
2005-Ugo Pirero, scrittore
2006- Giuseppe Manera, attore
2007-Franco Gallea, studioso-Barbadirame, pittore-Stefano Delfino, giornalista
2008-Rosangela Paoletti, poetessa
2009-Giacomo Alberti, industriale
2010-Miro Genovese, storico Segretario
2011-Enrico Berio-socio fondatore e primo Presidente cumpagnia
2012-Don Luigi Morellati e Don Mauro vezzi, successori opera di Don Glorio
2013-Francesco Merano, imprenditore oleario e Luigi giglio, giornalista
2014- Giacomo Ricci, studioso storia locale
2015- Mario Lepre
2016-
2017- Sergio Lanteri, Fondatore e Presidente Comitato San Giovanni e Accademia Stocafisso, Emma Trasciatti Acquarone, intellettuale
2018- Giovanni Amadeo