Alla scoperta delle magnifiche spiagge di Ventimiglia. Da Latte ai Balzi Rossi un paradiso nascosto

In compagnia di Mauro Merlenghi, presidente del Circolo della Castagnola impegnato nella promozione del territorio, Riviera Time vi porta oggi alla scoperta delle magnifiche spiagge e del mare limpido di Ventimiglia. Luoghi incantevoli che non tutti conoscono, ma che vale la pena ammirare.

“Questa zona, dalla foce del rio Latte per arrivare fino al confine con la Francia, è area protetta da un paio di anni. Sono diverse le spiagge nascoste dai promontori. Nei prossimi anni speriamo vengano migliorati i sentieri, ma con un po’ di sacrificio ci si arriva anche ora,” racconta.

Ogni spiaggia con la sue caratteristiche è diversa dalle altre: un susseguirsi di sabbia, ciottoli, rocce; alcune sono letteralmente immerse nel verde. “Sono tutte da vivere,” commenta Merlenghi. Il momento migliore? “Presto al mattino. Quando l’acqua è fresca e limpida. Nel corso della giornata, aumentando il moto ondoso e i bagnanti, la sabbia del fondale sale e si intorpidisce leggermente.”

Ma non sono solo le spiagge ad essere una perla del nostro territorio, anche i fondali regalano panorami subacquei mozzafiato per gli appassionati dello snorkeling e della subacquea. “La zona è contraddistinta da una vasta prateria di poseidonia che dà la caratteristica di limpidezza e pulizia dell’acqua,” spiega Merlenghi. “Non abbiamo nulla da inviare ad altri luoghi come la Sardegna. Il nostro territorio non delude mai,” conclude.