Territorio Caselle Fenaira

Settimana scorsa siamo andati al ciotto di San Lorenzo passando da passo Teglia. Oggi rimaniamo in zona per scoprire le caselle Fenaira. Esse si trovano proprio sul passo e si presentano come dei piccoli avvallamenti con stupendi prati al cui fianco corre la via Marenca.

Erano il fienile della valle di Rezzo, già importante cinquemila anni fa per la pastorizia, uno dei maggiori mezzi di sostentamento di queste zone.

In questi luoghi venivano creati insediamenti estivi, proprio per la produzione del fieno. Tra questi le caselle Fenaira, tanto produttive da vietare il pascolo in stagione. Infatti la zona consentiva di avere notevoli guadagni dalla concessione per il taglio del fieno. Di giorno le greggi venivano portate nei pascoli più in alto e alla sera nelle marghe avveniva la mungitura del latte per la produzione del formaggio, tra cui il brusso, uno degli ingredienti principali della cucina bianca.

Questo luogo spartiacque tra la valle Argentina e quella di Rezzo oggi ci appare come una piccola collinetta con uno stupendo prato, ma ha in sé una storia antichissima e un panorama eccezionale.