Alimentazione, rafforzare le difese immunitarie dei bambini: i consigli del pediatra Trapani

Non esiste solo il Covid-19, ma più in generale l’arrivo dell’autunno e l’inizio delle scuole sono sinonimo di ripresa delle malattie nei bambini.

“Piccole patologie non gravi che possono però interrompere la loro vita scolastica,” aggiunge il noto pediatra sanremese Gianfranco Trapani. In questo periodo caratterizzato dal rientro in classe e dall’emergenza sanitaria, abbiamo chiesto dal dott. Trapani alcuni consigli per aiutare il sistema immunitario dei nostri giovani.

“Partiamo da una buona alimentazione di tipo mediterraneo. Una dieta ricca di fibre capace di produrre i cosiddetti acidi grassi a catena corta. Acidi che fanno vivere meglio le cellule del nostro intestino permettendo la creazione di anticorpi.”

“Mangiando uva rossa, capperi, cipolla rossa, mirtilli per esempio è possibile aumentare i flavonoi e flavonoidi, in particolare la quercitina. Quest’ultima ha un’azione antiossidante e pare inibisca l’azione di una sostanza che è in grado di favorire la capsula del virus,” aggiunge.

“Non è una panacea, ma deve essere inserita in un contesto di corretta alimentazione,” specifica. “Un’altra sostanza utile che può anche essere assunta in compresse o gocce è la lattoferrina, presente nel latte, soprattutto quello materno. Blocca l’ingresso del virus all’interno delle cellule intestinali.”

Tutti i consigli del pediatra nel video-servizio a inizio articolo.