Sanremo ha voluto celebrare la giornata mondiale dei diritti umani con un convegno al Casinò con la presenza di Alessandra Ballerini, avvocatessa che da anni si batte per i diritti delle persone. 

“Quest’anno sono oltre 3000 i morti nel Mare Mediterraneo– spiega la Ballerini- e non contiamo le persone che vengono sistematicamente torturate nelle carceri libiche, grazie anche ai soldi dati dagli Stati Europei che quei diritti dovrebbero invece rispettare. 

La Liguria e Ventimiglia – continua l’avvocatessa- che è una terra di frontiera e nelle terre di frontiera di vedono molto di più le discrepanze tra quello che è stato sancito e come è la realtà dei fatti. A Ventimiglia- conclude- questa discrepanza è enorme perchè le violazione dei diritti sono sistematiche.”