270720 TENNIS PADEL CHALLENGE

Gli ex calciatori Demetrio Albertini e Nicola Amoruso si sono aggiudicati la vittoria nel torneo di padel mentre nel parallelo torneo di tennis la vittoria è andata ai sanremesi Matteo Planamente e Piero Caggiula.

Al termine di due giorni di sfide incrociate sui campi del Circolo Tennis Sanremo alla Foce e della Tennis Padel Academy al Solaro, questo è stato l’esito della prima edizione del ‘Sanremo Tennis and Padel Challenge’ organizzato dall’Ifda-International Football Development Association.

Albertini-Amoruso in finale hanno sconfitto Vincent Candela e Luca Pravadelli mentre nel tennis la coppia che ha perso la finale è stata quella formata da Diego Fuser e Marco Mezzadri.

Al torneo hanno partecipato tra gli altri anche Mauro Tassotti, Sebastien Frey, il brasiliano Aldair, Cristian Zaccardo, Luca Antonini oltre ad alcuni tennisti locali. Alla cerimonia finale di premiazione erano presenti gli assessori sanremesi Massimo Rossano e Massimo Donzella, oltre al presidente del Ct Sanremo Riccardo Civarolo.

“Siamo stati veramente molto bene – ha detto Nicola Amoruso – Sanremo è una città molto bella che ci ha accolto nel modo migliore possibile. Ci voleva un fine settimana così dopo tutto quello che abbiamo passato con l’emergenza sanitaria. Il virus è ancora in giro e dobbiamo stare attenti ma se rispettiamo le consegne andrà tutto bene”.

Diego Fuser ha perso una finale molto combattuta sul centrale del Ct Sanremo: “Pazienza, ce la siamo giocata sino al tie-break e non ce l’abbiamo fatta. Ma a Sanremo siamo stati veramente bene, sole, relax, impianti all’altezza e aria pulita”.

Soddisfatto anche il direttore del torneo, il sanremese Simone Ricci: “Bilancio decisamente positivo con grande e generale soddisfazione da parte dei calciatori e dei loro accompagnatori. Alcuni di loro mi hanno detto di voler tornare a Sanremo per visitarla meglio e questo era uno degli obiettivi che ci eravamo prefissati con l’assessore Sindoni. Questa è stata la prima edizione, penso proprio che ne seguiranno altre”.