alessandro piana

Approvata in Giunta, su proposta del vicepresidente con delega all’Agricoltura Alessandro Piana, la semplificazione sull’istruttoria della misura 16.4, gli “aiuti per la promozione e lo sviluppo delle filiere corte e dei mercati locali”, facente parte del Programma di Sviluppo Rurale (PSR).

“Si tratta di migliorie tecniche per agevolare il buon esito e la chiusura dei progetti di cooperazione ammessi e finanziati su una delle misure più importanti del PSR – spiega il vicepresidente Piana -, che verte sul supporto agli investimenti nella trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli. Nel dettaglio, per superare le difficoltà della pandemia e favorire la piena efficacia del lavoro non stop degli uffici, si slegano i progetti ammessi e finanziati sulla 16.4 dall’attuazione dei corsi di formazione previsti nella relativa misura di accompagnamento, che favorisce una migliore implementazione sul territorio e concorre alla premialità di punteggio per la graduatoria. Si prevede anche il passaggio dal Settore Ispettorato Agrario Regionale a quello dei Servizi alle Imprese Agricole e Florovivaismo per la facilitazione degli stessi progetti di accompagnamento”.

Articolo precedenteVigilia dei saldi tra pandemia e maxi-bollette. In Liguria dureranno un mese e mezzo, in Costa Azzurra solo quattro settimane
Articolo successivoCovid: oltre 1.200 nuovi casi positivi in Liguria, 4 decessi