È il 2002 e la provincia di Imperia dice addio a uno dei simboli della propria Resistenza: il comandante partigiano Giuseppe Vittorio Guglielmo, nome di battaglia Vittò. Personaggio tra i più carismatici della lotta di liberazione nel Ponente ligure, ha ispirato anche il personaggio del comandante Ferriera de “Il sentiero dei nidi di ragno” di Italo Calvino. Lo stesso Calvino che, da giovanissimo, aveva avuto modo di combattere insieme a Vittò.

    In questo filmato d’archivio l’ultima intervista del comandante prima della sua scomparsa.