video
04:19

Da domani 16 ottobre fino al 5 dicembre a Ventimiglia alta, nella chiesa di San Francesco, si potrĂ  visitare la mostra “Les fils, idea, i fili”.

“Una mostra che fa parte di un progetto che curo dal 2005 con proposte di arte contemporanea per rivitalizzare il nostro territorio e questi siti bellissimi – ci racconta la curatrice Silvia Alborno – qui esponiamo i progetti di Pier Paolo Quaglia nati durante il lockdown, opere con il ricamo come trait d’union un allestimento pensato sull’idea dei fili, della sospensione, allestita e voluta in senso sostenibile con materiali tutti riutilizzabili”.

“Tutto è nato dopo un viaggio a Roma dove ho trovato l’ispirazione – ci rivela l’autore Pier Paolo Quaglia – la creativitĂ  è una brace che si ha dentro, basta una scintilla per far ricominciare il fuoco. Racconto delle storie, un diario privato dove narro che la vita è una cosa sia positiva che negativa”.

Articolo precedenteGreen pass day e manifestazione per la democrazia a Roma, Fellegara (Cgil): “Lavoriamo per non lasciare indietro nessuno e per difenderci da chi utilizza la violenza”
Articolo successivoCovid: 69 nuovi postivi in Liguria, un decesso