video

Febbraio è un mese importante per la comunità di Taggia in quanto si festeggia, da 400 anni, San Benedetto.
Le norme di sicurezza hanno però portato alla cancellazione di tutti gli eventi in programma. Ne abbiamo parlato con il primo cittadino, Mario Conio.

“Vogliamo lasciare un segno tangibile dell’affetto che la comunitĂ  riveste verso il proprio Santo. Nei giorni scorsi abbiamo deciso di illuminare i monumenti piĂą importanti di rosso, il colore del fuoco, in modo da ricordare i falò accesi ogni anno durante l’evento dei furgari” commenta Conio.

“Una nuova iniziativa messa in atto dal Comune consiste nell’abbellire il centro cittadino con le bandiere dei nostri rioni in modo da dare un segno al nostro santo di attenzione e devozione. Tutti si sono premurati di abbellire la cittĂ  con bandiere e colori tipici” prosegue il sindaco.

Nonostante il periodo difficile la comunitĂ  non abbandona le proprie tradizioni: “Abbiamo voluto lo stesso ricordare e celebrare il senso di appartenenza della nostra comunitĂ  e la devozione al nostro santo” conclude Mario Conio ai microfoni di Riviera Time.

Articolo precedenteAllerta meteo gialla sul centro levante della Liguria per piogge diffuse e temporali
Articolo successivoFestival, segnale di ripartenza per tutto il settore artistico. Timori per una cittĂ  che va verso la zona rossa. “Navighiamo a vista” dicono Amadeus e Biancheri