video

È ufficialmente partita l’ottava edizione dell’Expo Valle Arroscia. Dopo l’obbligatorio stop del 2020, l’edizione 2021 si pone l’obiettivo di essere quella della ripartenza economica e sociale del territorio che ha in Pieve di Teco, sede dell’evento, il suo capoluogo.

Tre giorni di esposizione, commercio, buon mangiare, prodotti locali, ma anche convegni e tour nei luoghi più suggestivi dell’Arroscia. Una vetrina turistica che l’entroterra e le sue aziende attendevano dopo due anni sicuramente complessi a causa del noto covid-19.

Con le nostre telecamere abbiamo fatto un giro tra i banchi incontrando diversi produttori locali di: olio, vino e dell’ineguagliabile aglio. Tra queste: l’Azienda Agricola ‘Il Cascin’ di Arzeno d’Oneglia, Tenuta Maffone di Pieve di Teco e il Consorzio per la Promozione dell’Aglio di Vessalico.

Nel videoservizio di Riviera Time le immagini dell’Expo e le interviste a: Alessandro Alessandri sindaco di Pieve di Teco, Gino Lazzarini (Il Cascin), Massimo Medesani e Nino Martini (Consorzio Promozione Aglio) e Bruno Pollero (Tenuta Maffone).

Articolo precedenteIl vecchietto dove lo metto? L’enigma Casa Serena scuote Sanremo
Articolo successivoCovid: 156 nuovi positivi in Liguria, calano i domiciliati