Lavori pubblici a Imperia con l'emergenza coronavirus

Nonostante l’emergenza coronavirus a Imperia sono proseguiti e stanno proseguendo i lavori pubblici. Dalla riasfaltatura di alcune vie, al rifacimento dei marciapiedi passando per il restyling dei portici.

Abbiamo fatto il punto con l’assessore competente Ester D’Agostino: “In questi giorni siamo andati comunque avanti nonostante l’emergenza. Abbiamo proseguito il lavoro degli asfalti con un piano da circa 350mila euro. A Oneglia abbiamo riasfaltato via Amendola e salita Peri, finita ieri. Oggi abbiamo iniziato via Fontana a Clavi e tra le già fatte c’è anche via Molino dei Giusi“.

Nel dettaglio il piano ha riguardato, tra le concluse, anche strada Cason della Guardia, mentre riguarderà nei prossimi giorni: parte di via Ronchi Brighei e parte di strada Fontana Natta, via Diano Calderina e alcuni tratti di lungomare Vespucci, viale Matteotti e corso Garibaldi.

Un altro dei cantieri aperti in città è quello del Peba con il rifacimento dei marciapiedi di viale Matteotti: “È il proseguimento di quanto fatto negli scorsi mesi – spiega l’assessore. Arriveremo con il rifacimento dei marciapiedi fino alla pensilina, riasfaltandoli e rifinendoli con gli scivoli e la resina rossa”.

Per quanto riguarda l’atteso restyling dei portici: “Sta andando avanti il lavoro di Amat con la posa delle tubature. Proseguiremo poi con gli altri interventi: dalla pavimentazione all’illuminazione per seguire il programma che avevamo”.

Conclusione dedicata ai rischi di contagio sui cantieri: “Sono andati avanti rispettando le norme di sicurezza con l’utilizzo di mascherine e guanti. La salute degli operai è la prima cosa”.