A giugno aprirà The Mall, presentato oggi l'outlet di lusso: "Sanremo diventerà meta di turismo internazionale"

Non c’è ancora una data precisa, ma oggi è arrivata l’ufficializzazione: il tanto discusso outlet di lusso The Mall in Valle Armea a Sanremo aprirà i primi di giugno.

“Sono stati due anni lunghi e difficili per tutti. Stando ai numeri e ai flussi che il centro commerciale di lusso riuscirà ad attrarre, credo che questa sia una sfida che un’amministrazione deve accettare e affrontare,” commenta il sindaco Alberto Biancheri.

“Non nascerà una seconda città in Valle Armea. Nascerà un outlet che attirerà un tipo di clientela importante. Stiamo lavorando e siamo già giunti a diversi accordi e strategie per spalmare questi flussi su tutta la città,” prosegue il primo cittadino.

“Dovremo impegnarci a trasformare i visitatori di The Mall in presenze turistiche nei nostri alberghi. Sanremo ne trarrà importanti benefici,” aggiunge l’assessore al Turismo, Marco Sarlo.

Circa 30 mila metri quadri di superficie su sei piani; 6500 metri quadri di area commerciale; 500 posti auto suddivisi su tre piani; 22 punti vendita con marchi di prestigio; un bar e un ristorante oltre diversi punti per lo street food; sconti che partiranno dal 35%. Questi i numeri e le principali caratteristiche dell’outlet.

Ci saranno tanti marchi della moda famosi. La struttura sarà studiata nei minimi dettagli per accogliere i nostri ospiti offrendo un servizio esclusivo. L’obiettivo è creare un’esperienza piacevole per far sì che chi viene a The Mall e a Sanremo abbia poi il desiderio di ritornare,” spiega Giorgio Motta, direttore di The Mall.

Non esiste The Mall senza Sanremo. L’outlet non è sufficiente da solo ad attrarre clienti e flussi importanti. Per questo abbiamo tutto l’interesse per sviluppare Sanremo e farla conoscere nel mondo,” prosegue Motta.

Non solo, quindi, un’apertura per un buon vicinato, ma un vero e proprio interesse per sviluppare il turismo. L’obiettivo comune di The Mall e dell’amministrazione è quello di rilanciare Sanremo come ambita meta turistica a livello internazionale; andando ad attrarre fasce che fino ad oggi hanno lasciato Sanremo fuori dagli itinerari: in particolare il turismo asiatico.

“A Firenze, primo punto vendita della catena The Mall, il 60 per cento della merce venduta viene acquistata da clienti provenienti da fuori Europa. I turisti asiatici, per esempio, lasciano fuori Sanremo dai propri itinerari perché non c’è un’offerta di shopping per loro allettante,” spiega Motta.

In questi anni The Mall è stato un tema molto dibattuto in città. In molti si sono chiesti se la creazione di un outlet possa andare a impoverire il tessuto commerciale del centro città. Oggi il direttore Motta ha spiegato che molte saranno le iniziative per far crescere Sanremo:

  • Navette continue di collegamento tra il centro città e il centro commerciale;
  • Uno sportello dedicato a Sanremo nella ‘welcome lounge’;
  • Un punto vendita dedicato alle associazioni di categoria del territorio per promuovere prodotti, iniziative e molto altro;
  • Mostre, eventi e decorazioni che si collegheranno agli eventi in città;
  • Oltre agli oneri di urbanizzazione il Gruppo Kering contribuirà con 400 mila euro al restyling di piazza Borea D’Olmo e del primo tratto di via Matteotti;
  • Impegno con i marchi presenti ad assumere personale locale;
  • Chiusura del centro alle 19 in inverno e alle 20 in estate per invogliare i visitatori a passare le serate in città;
  • I punti food non proporranno ricette tipicamente liguri e sanremesi per non andare i concorrenza con i locali del centro;
  • Modalità outlet (prezzi scontati e collezioni degli anni precedenti) per non andare in concorrenza con i negozi e le boutique del centro.

Verrà inoltre organizzato un corso di formazione alla vendita in collaborazione con una delle più importanti università della moda al mondo (maggiori dettagli verranno resi pubblici nei prossimi giorni)  per formare giovani sanremesi e imperiesi. Alla fine del corso verrà a questi assicurato un anno di lavoro in uno dei punti vendita di The Mall.

The Mall, amministrazione, commercianti e cittadini hanno lo stesso obiettivo. Dobbiamo lavorare in sinergia. The Mall valorizzerà non solo le bellezze di Sanremo, ma anche le offerte commerciali del centro: dai negozi ai ristoranti,” conclude Motta.