A Bordighera Bicknell inedito per il centenario dalla scomparsa

L’Istituto Internazionale di Studi Liguri ha curato una mostra per onorare il centenario dalla scomparsa di Clarence Bicknell, ricercatore lungimirante il quale, innamoratosi della Riviera, decise di trasferirsi a Bordighera per portare avanti un’immensa opera di catalogazione archeologica e botanica e fondare il primo polo museale della Liguria occidentale, un riferimento inestimabile ancora valido al giorno d’oggi.

L’importanza particolare di questa mostra è la presentazione al pubblico di un lotto di materiale inedito appartenuto a Bicknell, recuperato, non senza fatica, dal mercato antiquario nel quale era finito per circostanze poco chiare.

Numerose le fotografie e le lastre originali dell’epoca. Altrettanto numerosi gli appunti di viaggio e corrispondenze.

La mostra sarà aperta per tutto l’anno, fino alla conclusione ufficiale dell’anno bicknelliano prevista per il 7 gennaio 2019.