Si è conclusa oggi la 64esima edizione del Rallye di Sanremo. A trionfare, per la terza volta consecutiva la quinta in totale, è stato Paolo Andreucci in coppia con Anna Andreussi.  Seconda piazza per la Hyundai i20 di Paddon, mentre sul gradino più basso del podio si è piazzato Umberto Scandola con la sua Skoda Fabia.

Cala così il sipario su una competizione che, per due giorni, ha portato nella Città dei Fiori i migliori interpreti della specialità, protagonisti del Campionato Italiano Rally di cui il Sanremo è il secondo appuntamento.

“È stata una gara dal ritmo molto alto che conferma il percorso intrapreso. Dall’anno scorso la macchina ha avvuto molti sviluppi, soprattutto a livello di motore dove dovevamo fare dei miglioramenti e li abbiamo fatti. Si è visto al Ciocco e il risultato di oggi lo conferma”, ha dichiarato Andreucci a fine gara.

Sulla stessa linea d’onda la compagna Andreussi: “Sanremo è una della gare più belle e difficili che ci sono in Italia. Ieri la notte e oggi il meteo hanno reso tutto più complicato. Vincere qui vuol dire avere fatto due giorni belli ed una grande soddisfazione. Paolo è stato molto bravo”.