curiositĂ  - Livio Emanueli su Eventi Ormond, Orchestra Sinfonica e Area Sanremo

“Sicuramente sarà un’estate diversa, particolare e per certi versi surreale”. Esordisce così Livio Emanueli presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo all’interno della sua amatissima Villa Ormond che gestisce per conto del Comune matuziano.

“Nel piazzale di fronte a questa villa – dice – ospiteremo ben 35 eventi organizzati con il Comune e con la Sinfonica, tenendo ben presente le norme di sicurezza e la gestione dei flussi. Ci aspetta un periodo molto impegnativo con i concerti della nostra Orchestra, il jazz, la lirica, lo swing e altro ancora per cercare di accontentare un’ampia fascia di pubblico di cittadini locali e speriamo di tanti turisti”.

“A seconda dell’evento che andremo a proporre – chiarisce Emanueli – potremo ospitare da un minimo di 130/140 persone ad un massimo di quasi 200 spettatori”.

Villa Ormond, oltre ad essere la sede dell’Istituto Internazionale di Diritto Umanitario, viene affittata a privati per eventi, meeting, feste e matrimoni.

“Ovviamente ci siamo dovuti fermare quando è scattata l’emergenza sanitaria e adesso stiamo riaprendo in maniera soft ospitando riunioni tecniche di aziende che necessitano di ampi spazi. Ma stiamo tornando ad accettare prenotazioni per i matrimoni e il primo post-Covid si svolgerà il 12 settembre”.

“Il calendario estivo dell’Orchestra Sinfonica – dice – è già ufficiale e reso pubblico. Nei punti strategici di grande passaggio o di sosta come le pensiline alle fermate degli autobus abbiamo affisso manifesti con la programmazione completa ma anche un decalogo delle norme da rispettare”.

Finita l’estate, inizia Area Sanremo, il concorso che porta due cantanti sconosciuti sul palco dell’Ariston per il Festival.

“Come sempre, su Area Sanremo siamo un po’ in ritardo – ironizza Emanueli – ma abbiamo già ricevuto moltissime richieste di informazioni, tutti i giovani aspiranti cantanti sono disposti a viaggiare per raggiungere Sanremo per seguire i corsi ed esibirsi davanti alla giuria. Noi dobbiamo aspettare il regolamento della Rai per essere precisi nelle risposte, e poi potremo proporre il nostro format che sarà inevitabilmente condizionato dalle norme Covid. Penso comunque che le audizioni si svolgeranno tutte a Sanremo mentre per i corsi vedremo se farne una parte online. I due posti al Festival direi che sono confermati, aspettiamo per le sponsorizzazioni e capire se potremo ancora offrire l’iscrizione gratuita agli iscritti. Posso già annunciare comunque che rispetto al passato ci sarà un maggior coinvolgimento della Rai sull’evento”

Primo appuntamento a Villa Ormond con il concerto della Sinfonica di Sanremo il 9 luglio alle 21,30.