Immagine d'archivio

L’impianto fognario come via di fuga. L’idea è venuta a due migranti disposti a tutto pur di oltrepassare il confine italo-francese. Ma hanno rischiato quasi di morire.

A salvarli i vigili del fuoco francesi che li hanno trovati quasi in crisi ipotermica.  L’episodio è accaduto ieri sera vicino a Mentone presso la frontiera di Ponte San Ludovico.

Dopo averli salvati, i due migranti sono stati visitati ed identificati.

Molti metodi sono stati utilizzati per cercare di scappare oltre frontiera,come per esempio il passaggio in auto dai passeur, il tetto dei treni fino ad arrivare a camminare sul ciglio dell’autostrada o lungo la linea ferroviaria,  ma è la prima volta che viene usata la rete fognaria per tentare la fuga ed eludere i controlli della polizia.

Articolo precedente1984 – Doppio Simonetta: la Sanremese batte il Prato
Articolo successivoPagamenti Pubblica Amministrazione, la Liguria si piazza al dodicesimo posto