[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/240538829″]Era il 1995 e l’allora direttore de “La Stampa”, Ezio Mauro, ospite al Casinò di Sanremo durante la rassegna dei Martedì Letterari, parla di giornalismo e informazione.

“I giornali, quando sono dei buoni giornali, hanno un’anima e un carattere ben preciso. Il primo dovere di chi fa un giornale è riconoscere e rispettare quest’anima, oltre ad aggiornarla ai tempi che si vivono,” spiega.

Dal 1995 il mondo dei media è cambiato e ancora oggi sta vivendo una rivoluzione profonda, ma quelle parole rimangono attuali.

Articolo precedenteIl partigiano Baletta raccontato da sua sorella
Articolo successivoSciandra a Riviera Time: “Piogge autunnali, preoccupazione per i migranti nel fiume”