Era il 27 maggio 1993 e nella sala consigliare del comune di Imperia si svolge una consultazione pubblica, fortemente voluta dalla Regione Liguria, riguardante il futuro porto turistico di Imperia.

Presenti all’incontro, oltre l’allora sindaco Claudio Scajola, anche i rappresentanti dei sindacati.