È il 1986 e Imperia assiste a una vera e propria impresa. Un uomo, Umberto Rinaldi, riesce infatti a coprire 96 miglia marine, la distanza che separa la Corsica e il capoluogo del Ponente Ligure, a remi, soltanto con la forza delle sue braccia.