L’estate sta piano piano volgendo al termine, proseguono tuttavia senza sosta i controlli della Guardia Costiera di Imperia per garantire la sicurezza in mare e il rispetto delle regole.

Il periodo di Ferragosto è sicuramente stato quello più impegnativo sotto questo punto di vista, ma anche le ultime due settimane del mese appena concluso non sono state da meno.

Dalla Capitaneria di Porto di Imperia arrivano i dati: circa 30 controlli su unità da diporto, oltre cento i controlli a terra sia nei porti sia negli stabilimenti balneari della provincia. Sono state 11 le sanzioni amministrative per un totale di circa 5.700 euro. Cinque di queste sanzioni sono state per eccesso di velocità entro i 1000 metri dalla costa, una per la mancanza a bordo della documentazione prevista.

Tre, invece, le missioni di soccorso e salvataggio. Due davanti allo specchio d’acqua di Ventimiglia e una a Portosole a Sanremo che stava imbarcando acqua.