Chiuso in questi minuti un importante accordo tra Governo e Regioni per quanto concerne il comparto balneare. Saranno minimo 10 mq quelli di spazio necessario per ogni ombrellone, vicini dunque ai 9 mq proposti dalla Liguria e ben lontani dai 22,5 inizialmente consigliati da Inail. Misure, quest’ultime, che avrebbero portato alla chiusura di decine di stabilimenti nella nostra regione.

Sarà poi facoltà delle regioni aumentare il distanziamento minimo modulandolo secondo la propria singola volontà.

Importante novità anche per le spiagge libere che dovranno rispettare la distanza di 1 metro da una persona all’altra e che vedranno, probabilmente, personale addetto alla sorveglianza.

Articolo precedenteFase 3, Toti: “Raggiunto accordo regioni-governo. Linee guida uguali per tutti per aprire tutte le attività commerciali”
Articolo successivoCoronavirus, approvato a tarda notte il decreto legge. Ecco le regole dell’accordo Stato-Regioni per ristoranti, parrucchieri, spiagge, negozi, palestre