All’esterno della fondazione Chiappori a Ventimiglia è presente un rigoglioso giardino. A prendersene cura è Suor Ignazia, Sorella di origine cilena trasferitasi nella città di confine ormai da 15 anni.

Sara Alessandri l’ha incontrata per Riviera Time e si è fatta raccontare com’è nata la sua passione per la natura. “Credo sia una questione genetica. Era così anche per i miei genitori”, spiega Suor Ignazia.

“Io starei qui a prendermene cura dal mattino fino alla sera”.

“Chi entra in questo giardino sono spesso persone che hanno perso tutto. Sentire un profumo o vedere un fiore può ricordargli momenti felici del passato e proiettarli nel presente”.

Così la Suora, in conclusione, spiega il suo impegno per questo giardino che tra le altre cose contiene alcune piante provenienti dai giardini Hanbury.