La passione per l’artigianato di Sergio Bonanato è nata per caso.

“Avevo un rastrello rotto che era ancora di mio padre – racconta Bonanato -, così l’ho smontato e ho provato a rifarlo.”

Da quel giorno Bonanato è diventato un abile artigiano che lavora il legno completamente a mano per creare rastrelli e altri attrezzi per la campagna.

In questa intervista ci racconta la sua grande passione riportandoci in dietro nel tempo per riscoprire un antico lavoro ormai dimenticato.