La piazza dei Corallini a Cervo rappresenta la cartolina più bella che l’antico borgo possa esibire. È una vera e propria terrazza affacciata sul mare, che – specie durante l’estate – diventa il palcoscenico di concerti e manifestazioni di respiro internazionale.

A catalizzare l’attenzione nella piazza è certamente la chiesa di San Giovanni, meglio conosciuta come chiesa dei Corallini, in quanto costruita con il contributo determinante dei pescatori cervesi di corallo. Eretta tra la fine del Seicento e l’inizio del Settecento, la chiesa rappresenta un esempio incantevole di barocco genovese e la sua presenza domina l’interno borgo creando un effetto scenografico che stupisce ogni anno migliaia di visitatori.

Poco distante dalla Chiesa dei Corallini si trova l’Oratorio di Santa Caterina, edificio romanico realizzato nel 1200 come chiesa. Fu fortificata dai Cavalieri di Malta per difendersi dalle incursioni turche che arrivavano dal mare. Con la realizzazione della Chiesa di San Giovanni fu retrocesso ad Oratorio e da una decina di anni a questa parte si è trasformato in un prezioso centro culturale, per concerti, mostre ed eventi.

Intorno alla piazza dei Corallini si sviluppa, insomma, uno dei borghi più belli d’Italia, che conserva tutte le sue caratteristiche medievali. Con un legame strettissimo con il mare e una vocazione culturale unica in tutto il Ponente ligure.