scajola-petrucci

È arrivato il decreto penale di condanna nei confronti di Lucia Scajola e Paolo Petrucci, figlia e nipote del sindaco di Imperia Claudio Scajola. La pena per i due è infatti stata commutata in una pena pecuniaria per l’accusa di diffamazione aggravata attraverso un profilo Facebook fittizio nei confronti di Marco Scajola, che aveva poi ritirato la querela, di Piera Poillucci e di Antonello Ranise.

La vicenda risale alle elezioni amministrative dello scorso anno durante le quali, in un clima molto teso tra i due principali candidati alla carica di sindaco (l’attuale primo cittadino Claudio Scajola e l’attuale consigliere d’opposizione Luca Lanteri), sui social media era frequente leggere pesanti commenti sui vari candidati.

Petrucci e Scajola, difesi dall’avvocato Erminio Annoni, potranno valutare se impugnare il decreto di condanna.